Aiutare i bambini a dormire: 5 consigli

aiutare i bambini a dormire

Oggi parliamo di consigli su come aiutare i bambini a dormire meglio. Il sonno è una parte fondamentale della vita di ogni bambino e gioca un ruolo cruciale nella crescita e nello sviluppo. Tuttavia, molti genitori si trovano ad affrontare diversi problemi per far dormire i loro bambino in modo adeguato e regolare. Se il tuo bimbo ha difficoltà a dormire, ti trovi nel posto giusto in cui trovare delle soluzioni. Ecco cinque consigli per aiutare i bambini ad avere un sonno migliore.

5 consigli per aiutare i bambini ad avere un sonno migliore

  1. Crea una routine di sonno stabile. I bambini hanno bisogno di una routine per aiutarli a capire quando è il momento di dormire. Molti genitori usano come rituale serale attività come il bagnetto, la lettura di un libro, etc… Sono tutte cose che possono aiutare il tuo bambino a capire che è il momento di dormire.
    Io personalmente suggerisco una routine giornaliera completa, personalizzata a seconda del temperamento del bambino, che lo aiuterà a scandire bene ogni singola fase della giornata. Mentre per il rituale della nanna preferisco il giro dei saluti, uno strumento semplice e pratico che spiego alle mamme che desiderano una consulenza sul sonno del bambino.
  2. Gioca con il tuo bambino. Se i genitori sono stati tutto il giorno fuori casa per lavoro, devi sapere che il bisogno del bambino di stare con mamma e papà non è stato appagato. Questo lo puoi soddisfare attraverso il gioco, che è lo strumento numero uno con il quale mamma e papà possono relazionarsi con il bambino, ma soprattutto appagare il suo bisogno. Ricorda che il bambino tenderà a resistere al sonno se il suo bisogno di stare con i genitori prima della nanna non è stato soddisfatto a pieno. Inoltre, il gioco aumenta la stanchezza, che può aiutare a dormire meglio.
  3. Limita l’uso dei dispositivi elettronici prima di dormire. Se vuoi aiutare i bambini a dormire devi eliminare gli strumenti elettronici. L’uso di dispositivi elettronici come tablet e telefoni cellulari prima di dormire può interferire con la produzione di melatonina, un ormone che aiuta a regolare il sonno. Inoltre, i bambini possono diventare eccitati o stimolati dalle attività sui dispositivi, rendendo più difficile l’addormentamento.
  4. Assicurati che la stanza del tuo bambino sia adatta al sonno. La stanza del tuo bambino dovrebbe essere fresca, buia e silenziosa per favorire il sonno. Anche il colore delle pareti non deve essere di colori forti, meglio colori tenui e rilassanti. Usa tende oscuranti per bloccare la luce esterna e utilizza un ventilatore o un condizionatore d’aria per mantenere la temperatura della stanza fresca in estate. Nella stagione invernale regola la temperatura della stanza intorno ai 20 gradi e utilizza un sacco nanna per coprire il tuo bambino. Ne esistono di diverse marche e gradazioni di calore per ogni situazione.
  5. Comunica con il tuo bambino. Entra in sintonia e comunica con il tuo bambino, anche se molto piccolo. Parla con il tuo bambino e spiegagli ogni cosa che andrai a fare prima di compiere l’azione. Nel mio libro “Io dormo tutta la notte” spiego il perché bisogna “fare” solo dopo aver comunicato con il bambino. Lo so, starai pensando che il bambino piccolo non capisce. Invece capisce tutto eccome. Il bambino conosce la tua voce sin da quando era dentro la pancia. Sperimenta e fammi sapere.

In generale, è importante tenere presente che non esiste una soluzione unica per aiutare i bambini a dormire meglio la notte e che ogni bambino è diverso e potrebbe avere bisogni specifici. Ascoltare i propri istinti di genitore è la prima soluzione che va messa in atto, ma è importante consultare uno specialista del sonno per eventuali problemi di sonno persistenti. Se hai bisogno di aiuto contattami senza impegno, sono una puericultrice consulente del sonno.

Gabriella Dellisanti-consulenza personalizzta
consulenza sonno del bambino Gabriella Dellisanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *