Composizione del latte materno

composizione del latte materno

Il latte materno è un alimento ricco di sostanze nutritive indispensabili al piccolo per la sua crescita. La composizione del latte materno cambia in base all’età del bambino e alle sue esigenze fisiologiche. Ecco di seguito alcune componenti del latte materno.L

Le principali componenti del latte umano maturo

  • L’acqua. Ne contiene l’87%. Perciò non serve somministrarla al bambino durante l’allattamento naturale. Invece, nel caso di alimentazione con latte di formula o con l’inizio dello svezzamento è indispensabile la somministrazione aggiuntiva di acqua.
  • Carboidrati. Sono la principale fonte di energia insieme ai grassi. Favoriscono l’assorbimento di alcuni minerali come il calcio.
  • Grassi. Essi sono essenziali ma non facili da digerire. Nel latte umano i grassi sono più facili da digerire grazie ad un enzima (le lipasi).
  • Sali minerali. La loro presenza nel latte materno può variare in base alla dieta materna sia in gravidanza che durante l’allattamento.
  • Vitamine. Sono indispensabili per alcune funzioni vitali. Esistono vitamine liposolubili, cioè solubili in grassi (A,D,K,E) e idrosolubili, cioè solubili in acqua (C, gruppo P e B)
  • Globuli bianchi. Aiutano a distruggere i batteri e i virus. Inoltre contribuiscono a produrre anticorpi.
richiedi consulenza resleeping

Composizione del latte materno: le proteine

Le proteine sono chiamate i “mattoni” che costituiscono i tessuti del nostro corpo. Il neonato sfrutta al 100% le proteine del latte materno, infatti solo poche ne vengono scartate. Le principali proteine contenute nel latte materno sono:

  • Le immunoglobuline. Conosciute come “anticorpi”, esse aiutano l’organismo a difendersi dalle infezioni provenienti dall’ambiente esterno. In particolare, le immunoglobuline IgA, hanno un ruolo molto importante per la protezione dell’intestino.
  • Enzimi. Contribuiscono alla costruzione e alla distruzione delle molecole. Ad esempio le lipasi che, come abbiamo detto in precedenza, sono utili nella digestione dei grassi.
  • Caseina. É la proteina più “grossa” e ricca di fosforo contenuta nel latte materno.
  • Fattori di crescita. Favoriscono una crescita e uno sviluppo sano del bambino. Infatti, stimolano lo sviluppo di diverse parti del corpo come l’intestino, il sistema nervoso, le ghiandole secretorie degli ormoni e i vasi sanguigni. I fattori di crescita sono più concentrati nel colostro.

L’apporto calorico del latte materno maturo è in media di 700 calorie a litro. Inoltre è importante sapere che lo svuotamento gastrico di un bambino alimentato al seno è di 45-48 minuti.

consigli allattamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *