Alternative al tablet e smartphone

Alternative al tablet e smartphone

Uso di tablet e smartphone

Negli ultimi anni tablet e smartphone sono entrati a far parte nella vita di tutti i giorni di ognuno di noi e di ogni famiglia. L’uso poco corretto e alle volte sconsiderato di questi dispositivi da parte dei bambini ha allarmato psicologi e pediatri che ne sconsigliano addirittura l’uso, soprattutto nei primi anni di vita. Le linee guida prevedono che i bambini sotto i due anni non debbano in alcun modo utilizzare questa tipologia di dispositivi elettronici per i motivi che abbiamo già descritto in un articolo precedente, come ad esempio i disturbi legati al sonno del bambino.

Tablet e smartphone come intrattenimento

Sempre più spesso genitori impegnati nel lavoro o nelle loro attività quotidiane a casa, scelgono di lasciare i propri bambini da soli con il loro tablet o smartphone in mano. I dispositivi elettronici diventano così, sempre più frequentemente, un sostituivo alle attività ludiche, di socializzazione e di normale apprendimento del bambino. Altre volte ancora Tablet e Smartphone sono il vero e proprio sostituto alla tata e i bambini vengono lasciati sempre più spesso da soli davanti agli schermi.

consulenza-resleeping-personalizzata

Alternative al tablet e smartphone

Tornare a giocare con i propri figli e trascorrere del tempo con loro coinvolgendoli in attività di gioco può essere la soluzione e l’alternativa all’utilizzo dei dispositivi elettronici. Alternative al tablet e smartphone possono essere:

  • giochi creativi: disegnare, colorare, costruzioni, creare oggetti con la carta etc..
  • cucinare insieme ai propri bambini o giocare a cucinare con i più piccoli
  • leggere insieme ai bambini storie, fiabe e racconti
  • tornare ad invitare, come si faceva un tempo, gli amichetti del tuo bambino a casa propria o organizzare delle merende al pomeriggio per giocare tutti insieme

Quello che è più importante per la crescita e lo sviluppo dei bambini è esserci e giocare con loro.

resleeping live
iscriviti al gruppo ReSleeping

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *